Nintendo 64 usata in vendita online - Usato.it

nintendo-64-usata

Il Nintendo 64 è la terza console di videogiochi prodotta dalla casa nipponica per il mercato internazionale. Il nome deriva dal suo processore a 64-bit, ed è stato rilasciato nel Giugno del 1996 in Giappone, nel Settembre 1996 in Nord America, nel Marzo 1997 in Europa e Australia, nel settembre 1997 in Francia e nel Dicembre dello stesso anno in Brasile. È l'ultima console prodotta da Nintendo che utilizza le cartucce ROM come supporto per i giochi (Nintendo ha virato sul formato miniDVD per il successore Gamecube); Facendo parte della quinta generazione di videogiochi, è entrato in competizione con la Playstation di casa Sony e il Sega Saturn.

Vendo giochi nintendo 3ds usati usato

Offro vendo giochi nintendo 3ds usati usato euro 8 vendo gioco usato nintendo 3ds -nintendogs + cat --- supermario 3dland ...

2 mesi, 1 settimana fa Nessun prezzo Trovo (Pavia)

Rimpiazzato dal GameCube nel Novembre del 2001, le console N64 continuano ad essere prodotte in Giappone fino al 30 Aprile 2002, in Europa fino al 16 Maggio 2003, in Nord America fino al 30 Novembre 2003 così come in Australia.

Giochi psp e nintendo

Vendo giochi per nintendo e psp

1 mese, 1 settimana fa € Giochi Nintendo 10 euro cadauno. Giochi psp 5 euro cadauno Pescara (Pescara)

Il Nintendo 64 venne rilasciato assieme a due giochi di inclusi nella confezione di lancio, ovvero Super Mario64 e Pilotwings 64, mentre in Giappone si poteva trovare anche Saikyō Habu Shōgi. Il prezzo consigliato all'inizio della distribuzione era di 199.99$ in America, ed era possibile scegliere differenti colorazioni e design, assieme ad un assortimento di controller in edizione limitata che potevano essere aggiunti ai quattro slot disponibili per le modalità multiplayer.

Il N64 ha venduto in tutto il mondo 32.93 milioni di unità, e nel 2009 gli venne conferito il nono premio per la miglior console di videogame dalla rivista online IGN. Time Magazine nel 1996 lo proclamò console dell'anno. Tra le console appartenenti alla quinta generazione il Nintendo 64 fu l'ultima ad essere rilasciata.

Una delle sue carenze tecniche è la texture cache limitata, la quale può elaborare solamente texture di dimensioni ridotte, che devono essere "stiracchiate" quando è necessario coprire delle ampie superfici. Ma ciò che più ha penalizzato il N64 è stato puntare nuovamente sulle cartucce ROM, dotate di una capacità limitata (specialmente in un periodo in cui i videogiochi si stavano evolvendo, diventando sempre più complessi) e piuttosto care da produrre, soprattutto se confrontate con il supporto compact disc usato dalle sue rivali. Una spiacevole conseguenza della limitatezza dello spazio a disposizione nelle cartucce è stata che molte case produttrici esterne alla Nintendo, che l'hanno supportata nel corso degli anni con le precedenti console hanno, ridotto o in alcuni casi smesso, di pubblicare nuovi giochi. Difatti i titoli di maggior successo provenivano dagli sviluppatori interni alla casa o da eventuali altri collaboratori.

Giochi

Nel corso della sua breve storia sono stati pubblicati 387 titoli per la console Nintendo 64, di cui alcuni destinati esclusivamente al mercato giapponese. Giusto per fare un confronto, la rivale Playstation ha prodotto ben 1.100 giochi, mentre le console precedenti, ovvero il NES e il SNES hanno potuto annoverare rispettivamente 768 e 725 giochi. Ad ogni modo la gamma di giochi a disposizione include un alto numero di titoli acclamati e largamente venduti.

Il best seller è stato Super Mario 64 (che è riuscito a vendere oltre undici milioni di copie), ricevendo un consenso unanime dalla critica e fornendo un grosso contributo grazie ai suoi pionieristici schemi di controllo tridimensionali. Un altro gioco molto importante, che ha contribuito a far evolvere gli sparatutto in prima persona è stato GoldenEye 007, riconosciuto come uno dei migliori giochi della categoria. The Legend of Zelda: Ocarina of Time ha fissato i nuovi standard dei giochi di azione-avventura in tre dimensioni, ed è considerato da alcuni come il miglior gioco di sempre.

Grafica

In termini di grafica, il risultato dell'utilizzo delle cartucce è caratterizzato da pro e contro. Il chip grafico del N64 era capace di elaborare un filtering tri-lineare, che consentiva alle texture di apparire molto lisce. Questa caratteristica era in netto contrasto con la tecnologia (nearest-neighbor interpolation) utilizzata dalle rivali Sega e Sony, che produceva una texture di gran lunga più "pixelosa". Tuttavia lo spazio ridotto delle cartucce ROM era un forte limite al numero di texture disponibili, rendendo la grafica dei giochi decisamente sfuocata. Questo era dovuto al largo utilizzo delle texture stiracchiate a bassa risoluzione, aggravato anche dalla limitatezza della console a 4.096 byte per una singola texture.

Alcuni giochi, come ad esempio Mario Party 2 hanno utilizzato il Gourad shading, una sorta di sfumature applicata alle piccole texture utilizzate, che producevano un'immagine simile ad un cartone animato. Questa soluzione si sposava benissimo con tantissimi giochi prodotti dalla casa, consentendole di dare un taglio caratterizzante ai suoi titoli. Le cartucce utilizzate per alcuni giochi usciti negli anni successivi, come Resident Evil 2, Sin and Punishment: Successor of the Earth, e Conker's Bad Fur Day, sono state prodotte con un implemento dello spazio ROM, conferendo una grafica più dettagliata.

Cartucce da gioco

Come già menzionato più volte, il Nintendo 64 si basava sulle cartucce ROM, utilizzando differenti misure, che potevano variare dai 4MB ai 64MB. Le cartucce sono costose e richiedono molto tempo per essere prodotte, tuttavia nella maggior parte dei casi consentono al giocatore di salvare i dati al loro interno, senza dover utilizzare una memory card aggiuntiva.

Nintendo ha citato diverse ragioni per cui la sua scelta di puntare sulle cartucce sarebbe dovuta essere vantaggiosa rispetto alle concorrenti. Prima di tutto la velocità di caricamento delle informazioni, nettamente inferiore se confrontata con il supporto cd-rom. Mentre sulla Playstation si doveva attendere di frequente il caricamento del gioco, le schermate di "loading" erano pressoché inesistenti sul N64. Sebbene le cartucce fossero vulnerabili ad un danneggiamento nel lungo termine a causa di fattori inerenti all'ambiente, erano decisamente più resistenti dei compact disc. L'altro lato della medaglia è il fatto che per essere prodotta, una cartuccia richiede circa due settimane o più, considerando il tempo trascorso dal momento dell'ordine all'avvenuta consegna. Ciò significa che la Nintendo doveva prevedere in modo piuttosto accurato la reale domanda da parte degli utenti ben prima dell'uscita ufficiale sul mercato. Un fattore di rischio non indifferente se si pensa che l'azienda in caso di fallimento del titolo sarebbe rimasta con un surplus di costose cartucce, o al contrario, in caso di successo si sarebbero prolungati i tempi per le ristampe necessarie a soddisfare l'intera domanda. Il costo eccessivo delle cartucce veniva comunque ammortizzato con i rincari in fase di vendita. Mediamente un titolo Nintendo costava circa 10$ in più rispetto all'omonimo uscito su Playstation in formato cd-rom.

Tra le altre cose, in un periodo di rivoluzione per i videogiochi, lo spazio a disposizione pari a 64 M, contro i 650 dei cd-rom, costringeva gli sviluppatori ad usare formati compressi ed eliminare parti aggiuntive come ad esempio video o tracce sonore. Per questo motivo, come accennato in precedenza, alcune terze parti come la Square e la Enix, artefici di Final Fantasy VII e Dragon Warrior VII, abbandonarono la Nintendo, sebbene i titoli erano stati inizialmente pianificati anche per la console della casa nipponica.

La Konami ad esempio, ha rilasciato in totale ben cinquanta giochi per Playstation, contro i soli 13 apparsi sul Nintendo 64. Un aiuto importante invece è stato fornito dalla Rare (la stessa che portò sul SNES Donkey Kong Country, il titolo che a suo tempo segno un traguardo importante per i videogiochi su console).

Hardware

Il processore del Nintendo 64 (CPU) e un NEC VR4300. Questo rappresentava una vera e propria avanguardia per la sua generazione, in quanto più potente di qualsiasi concorrente. La rivista Popular Electronics ha detto che la sua potenza era simile a quella di un Pentium, il processore utilizzato per i personal computer. Eccezion fatta per il limitante system bus a 31-bit, il VR4300 non ha nulla da invidiare in termini di prestazioni al più potente 64-bit MIPS R4300i. in quanto il software traeva raramente vantaggio dalla precisione di elaborazione dati garantita dai 64-bit.

I giochi prodotti per N64 utilizzavano una veloce e più compatta elaborazione dati a 32-bit, sufficiente a generare degli imput 3D da inviare all'unità RSP della console. In aggiunta il sistema a 32-bit svolgeva le operazioni in modo più veloce, richiedendo un utlizzo inferiore di memoria temporanea.

Proprio in termini di RAM, il Nintendo 64 fu una delle prime console moderne ad implementare un sottosistema unificato di memoria invece di avere banchi separati di memoria per CPU, audio e video. La memoria in sé consisteva in 4 megabytes di RDRAM, sviluppata da Rambus. La RAM era inoltre espandibile a 8 MB grazie all'expansion Pak. Rambus era un'azienda piuttosto giovane in quegli anni, perciò ha offerto a Nintendo una produzione di qualità a costi relativamente ridotti.

Il sistema prevede due output video in differenti formati: composite video e S_Video. I cavi necessari eranon gli stessi utilizzati nella consle precedente, il SNES, e saranno quelli impegati per il suo successore, la Game Cube.

Galleria Immagini

Giochi psp e nintendo

Vendo giochi per nintendo e psp

1 mese, 1 settimana fa € Giochi Nintendo 10 euro cadauno. Giochi psp 5 euro cadauno Pescara (Pescara)

Vendo giochi nintendo 3ds usati usato

Offro vendo giochi nintendo 3ds usati usato euro 8 vendo gioco usato nintendo 3ds -nintendogs + cat --- supermario 3dland ...

2 mesi, 1 settimana fa Nessun prezzo Trovo (Pavia)

Super aleste-super nintendo

Vendo il gioco super aleste per il super nintendo...non spedisco!

1 mese, 3 settimane fa € 30 Fondi (Latina)

Nintendo wii usato

Offro nintendo wii usato euro 100 vendo nintendo wii, completa di telecomandi accessori vari e giochi, tutto perfettamente funzionante usata ...

1 mese, 2 settimane fa Nessun prezzo Castronno (Varese)

Nintendo ds i

Nintendo ds i usata tenuta benissimo vendo € 70. n. 6 giochi (come da foto allegate) vendo anche separatamente (€ ...

1 mese, 1 settimana fa € 70,00 Senigallia (Ancona)

Vendo giochi nintendo ds usato

Offro vendo giochi nintendo ds usato euro 8 vendo giochi usati per nintendo ds--pokemon versione oro--nintendogs dachshunde & friends--top model ...

2 mesi, 1 settimana fa Nessun prezzo Trovo (Pavia)

Splendida nintendo nes anni 90 usato

Offro splendida nintendo nes anni 90 usato prezzo euro 120 vendo splendida nintendo nes anni 90, ottime condizioni tenuta con ...

1 mese, 3 settimane fa Nessun prezzo Roma (Roma)

Prince of persia-super nintendo

Vendo il gioco prince of persia per il super nintendo...non spedisco!

1 mese, 1 settimana fa € 30 Fondi (Latina)

Nintendo 3 ds xl

Vendo nintendo 3ds.xl nuovo mai usato con lo scontrino. nr di cellulare 3924842043 cristina

2 mesi, 3 settimane fa Nessun prezzo Cinisello Balsamo (Milano)

Splendida nintendo nes anni 90 usato

Offro splendida nintendo nes anni 90 usato euro 100 vendo splendida nintendo nes anni 90, ottime condizioni tenuta con molta ...

4 settimane, 1 giorno fa Nessun prezzo Roma (Roma)
 

Login

Registrati

Recupera password