Vans scarpe usate in vendita: tutti i consigli per scegliere - Usato.it

vans-scarpe-usate

Il termine VANS indica un brand di calzature americano, con sede a Cypress, California. L'azienda, oltre alle scarpe produce anche abbigliamento e altri prodotti quali magliette, felpe, calze, cappellini e zaini. Dal 2013 il marchio è entrato attivamente all'interno dell'industria sportiva, diventando lo sponsor di numerosi atleti e competizioni sportive quali lo skateboard, surf, snowboard, BMX, e diversi team della Moto X.

Scarpe da calcio

Vendo scarpe da calcio praticamente nuove, usate solo due volte, numero 44.

1 mese, 2 settimane fa € 50 Origgio (Varese)

STORIA DEL MARCHIO: la fondazione

Il 16 Marzo 1966, ad Anaheim, California, al numero 740 della East Broadway, i fratelli Paul e James Van Doren, insieme a Gordon Lee e Serge D'Elia aprirono il primo negozio sotto marchio Vans chiamato Van Doren Rubber Company. Ai tempi, Paul Van Doren e Serge D'Elia possedevano la maggioranza della società, mentre James Van Doren e Gordon Lee possedevano solo il 10 per cento.

I quattro producevano loro stessi il prodotto che poi veniva direttamente venduto al pubblico. La stessa mattina del 16 Marzo 1966, ben dodici clienti acquistarono 12 paia di scarpe da "barca" Vans, oggi conosciute con il nome di "Authentic". In quel giorno vennero esposti tre differenti modelli di scarpe, per un costo che andava dai 2,49 dollari ai 4,99 dollari al paio; tuttavia l'azienda aveva prodotto solo dei modelli da esposizione, infatti le varie scatole presenti all'interno del negozio erano in realtà completamente vuote. I dodici clienti che avevano deciso di acquistare le scarpe, infatti, una volta scelti il colore ed il modello desiderato, vennero invitati a ritornare al negozio nel pomeriggio per poter ritirare il proprio paio di scarpe. Quindi, Paul e Lee si precipitarono in fabbrica per iniziare la produzione dei prodotti richiesti, ma una volta tornati in negozio si resero conto di non avere denaro sufficiente per potere restituire il dovuto resto ai clienti. Come atto di buona fede, vennero lo stesso consegnate le scarpe ai clienti chiedendo loro di tornare il giorno seguente per provvedere al pagamento. Tutti e dodici clienti tornarono e saldarono il proprio debito.

GLI ANNI '70

La società continuò a crescere e ad espandersi nel corso degli anni settanta. Diversi skateboarder amanti della linea Vans sono stati visti indossarle lungo tutto il Sud della California nei primi anni settanta. Nel 1975, la scarpa Vans "# 95" oggi chiamata "Era", fu progettata dallo skateboarder professionista Tony Alva e dall'imprenditore/skateboarder Stacy Peralta. Vista la parte del collo della scarpa maggiormente imbottita e le diverse combinazioni possibili di colori, la Vans "Era" divenne la scarpa più scelta da un'intera generazione di skateboard, favorita anche dal fondo antiscivolo che favoriva una migliore presa della scarpa.

Nel 1976 venne introdotta la scarpa "# 44", e grazie all'aiuto di diversi skateboarder e di guidatori di Bmx, il modello di Vans cosidetto "Slip-on" divenne un vero e proprio culto in tutto il Sud della California. Prima della fine del 1970, il marchio Vans aveva aperto più di settanta negozi tra la California e gli Stati Uniti e, attraverso la collaborazione di diversi rivenditori, venduto il proprio prodotto sia all'interno dell'ambito nazionale sia internazionale. In questo stesso periodo la società produsse anche tele, gomme e lane mukluks, per ordine del dipartimento della difesa Statunitense e dell'Air Force U.S.

GLI ANNI '80

Nel corso degli anni Ottanta, il fondatore e socio maggioritario della società Vans Paul Van Doren assunse un ruolo sempre meno rilevante all'interno dell'attività. Durante questo periodo, la Vans ha iniziato a produrre scarpe per un notevole numero di sport, tra i quali la skateboard, il waterboard, motocross e surf. Tutto questo con l'obiettivo di riuscire a competere con le concorrenti aziende di scarpe da ginnastica. Il modello Slip-on marchiato Vans acquistò un grande appeal a livello internazionale quando apparvero sul grande schermo nel 1982 ai piedi dell'attore americano Sean Pean nel celebre film "Fuori di Testa".

IL FALLIMENTO E LA RINASCITA

Gli anni '80 furono anche anni di grande tensione e di difficoltà per la società. Infatti la Vans contrasse un debito pari a 12 milioni di dollari da restituire entro la fine del 1984. Non riuscendo a coprire il debito, Paul Van Doren si vide costretto a dichiarare il fallimento della società. Due anni dopo, nel 1986, Paul riuscì fortunatamente ad estinguere il debito contratto in precedenza, riuscendo a riacquistare la propria società. La richiesta di scarpe era altissima; basti pensare che vennero prodotte circa 2 milioni di scarpe per un guadagno pari a circa 50 milioni di dollari.

BIENNIO 1988-1989

Nel 1998, Paul Van Doren decise di cedere la società alla compagnia bancaria McCown De Leeuw & Co. per 74,4 milioni di dollari. Nel 1989, vennero scoperti diversi produttori abusivi di prodotti Vans contraffatti. Questo mercato, sviluppatosi soprattutto in Messico, venne smantellato dalla polizia statunitense.

GLI ANNI '90

Nel 1994 venne chiusa la fabbrica Vans a Orange, in California, cominciando la produzione di calzature d'oltremare. Sempre nello stesso anno, Vans ha sponsorizzato la prima edizione del famosissimo contest di skateboard Triple Crown. Nel 1998 vide la luce l'immenso parco interno/esterno targato Vans (più di 4.300 metri quadrati) nel blocco di Orange County, Stati Uniti.

GLI ANNI 2000

All'inizio del ventunesimo secolo il figlio di Paul Van Doren, Steve Van Doren, così come la sorella Cheryl Van Doren e la figlia Kristy entrarono nella società. Nel 2000 e nel 2001, la rivista Forbes riconobbe la società Vans come una delle migliori "piccole" società d'America.

Nel 2002, Vans inaugurò uno skatepark al festival Bay Mall dell'international Drive di Orlando, Florida che venne successivamente chiuso nel 2012. Al momento della chiusura, le scarpe Vans venivano vendute ad un prezzo non inferiore di 45 dollari.

Nel 2004 viene lanciata la modalità Vans "Custom" (in italiano "personalizzazione") all'interno del sito web ufficiale del marchio. Attraverso questa funzionalità il cliente può accedere al sito Vans e progettare a proprio piacimento il suo paio di scarpe Vans dei vari modelli Slip-ons, mid-cuts e high-tops. A partire dal 2013 fu possibile customizzare anche i modelli Vans Era, Slip-on, Old Skool, Authentic, Authentic Lo-Pro, e le 106 Vulcanized.

A partire dall'Agosto 2013 sono iniziate le riprese di un video realizzato dal team di Skeatboard Vans, e il capo team Geoff Rowley ha spiegato sempre nell'agosto 2013 come il video sia una sorta di ringraziamento da parte di un team di top-rider Vans per il grande sostegno ricevuto da parte del marchio fino ad allora. Il filmaker di skateboard Greg Hunt, che aveva già lavorato in precedenza al video "Alien Workshop - The minfield", è l'unico responsabile per la realizzazione del video; questa è la prima volta in cui al regista viene data completa libertà di lavoro e di creatività per quanto riguarda la realizzazione di un video professionale.

SKATE PARK VANS

La compagnia ha costruito il suo primo Skate Park gratuito a Huntington Beach, in California. Esso è completamente gratuito e a tutto il 2014 include 17.500 metri quadrati di "foot skate bowl" e 25.000 metri quadrati di "foot skate plaza". Il parco ha un ampiezza totale dunque di 42.500 metri quadrati, e la società vans paga alla città una somma simbolica di 1 dollaro all'anno per 20 anni (periodo della durata dell'affitto). Questo parco è aperto 7 giorni alla settimana. Nel 1998 venne invece inaugurato il primo skate park, presso gli Outlets of Orange, negli Stati Uniti. Il parco è formato da 20.000 metri quadrati di strada coperta, di una piscina Combi, profonda dodici metri, di un area messa a disposizione dei dilettanti, di mini rampe, di un percorso di strada all'aperto e di una sala giochi. Lo skate Park è stato aggiornato e messo all'avanguardia nel 2008.

CURIOSITÀ

- Dal 1995 il marchio Vans sponsorizza un importante festival di musica Punk Rock denominato Warped Tour, nato a Los Angeles in California.

- Molto vicino al mondo della musica, le Vans hanno prodotto alcuni modelli che raffiguravano sul loro prodotto il logo di alcune band molto famose, come ad esempio la band heavy metal, Iron Maiden e la band punk rock dei Sex Pistols.

Galleria Immagini

Scarpe tacco alto

Scarpe con tacco 14 num 37 color cipria usate solo una volta in ottimo stato.

2 mesi, 1 settimana fa € €40,00 San Gimignano (Siena)

Scarpe da calcio

Vendo scarpe da calcio praticamente nuove, usate solo due volte, numero 44.

1 mese, 2 settimane fa € 50 Origgio (Varese)

Scarpe da calcetto puma

Vendo scarpe nuove mai usate (nemmeno una volta); taglia 43; puma evospeed.

1 mese fa € 35 Talmassons (Udine)

Scarpe da calcio

Vendo scarpe da calcio marca leo 6 tacchetti alluminio, misura 43 usate solo una volta

3 mesi fa € 30 Camerano (Ancona)

Scarpe da calcetto puma

Vendo scarpe nuove mai usate (nemmeno una volta); taglia 43; puma evospeed.

1 mese fa € 35 Talmassons (Udine)

Scarpetta

Vendo scarpetta bebè rosa confetto n. 24 naturino. usata una volta per cambio numero

1 mese fa € 20 Noventa Padovana (Padova)

Scarpe varie

Vendo scarpe da donna e sandali estivi nike e quechua nr. 36 buono stato a prezzo da concordare

6 giorni, 13 ore fa € 10 Torino (Torino)

Scarpe da donna

Vendo scarpe da donna come nuove, usate raramente, per inutilizzo. size 39. massima seriet e affidabilit.

2 mesi, 1 settimana fa € 10€ Sava (Taranto)

Scarpe da donna

Vendo scarpe donna come nuove, usate raramente, per inutilizzo. size 38. massima seriet ed affidabilit.

2 mesi, 1 settimana fa € 15€ Sava (Taranto)

Scarpe da donna

Vendo scarpe da donna come nuove, usate raramente, per inutilizzo. size 37. massima affidabilit e seriet.

2 mesi, 1 settimana fa € 10€ Sava (Taranto)
 

Login

Registrati

Recupera password